Piacere, Alessandro

Un pomeriggio, al supermercato, la mia compagna ed io arriviamo agli scaffali della pasta surgelata per scegliere dei cannelloni. Nello stesso reparto c’era una mamma assorta nella ricerca ed il figlio, di circa 8 anni. E proprio lui, un dolcissimo bambino con un paio di occhiali spessi e le orecchie un po’ a sventola, mi inizia a guardare. Gli faccio un sorriso e lui mi chiede: “ma perché sei seduto? Cos’hai?”. Gli spiego che una malattia non mi fa camminare e da lì parte una breve ma stimolante conversazione. Nel mentre la mamma, che evidentemente ci aveva notato, imbarazzatissima guardava altrove mentre la mia compagna ci osservava compiaciuta. Alla fine di questa breve conversazione il bambino mi allunga la mano e mi dice: “piacere, Alessandro”. Stringendogli la mano mi sono presentato anche io. Richiamato dalla madre è andato via. Anche noi abbiamo continuato la spesa, commentando l’accaduto. 🙂

#sonoabilediversamente #sm #sclerosimultipla #vitaquotidiana

Auguri!

Un post veloce veloce per fare gli auguri di buona pasqua, Pasqua, la domenica dopo il plenilunio di primavera, un giorno dove si mangia, una rottura di scatole… Insomma, a prescindere da quale nome e/o significato gli diate, buone feste!

… E badate che lo potete chiamare in tanti modi e dargli diversi livelli di importanza, ma state parlando sempre dello stesso giorno. Strano come punti di vista differenti, addirittura contrastanti, a volte siano tutti giusti e portino alla stessa conclusione!

Se vogliamo fare un parallelismo con le varie disabilità, uno stesso sintomo può essere sopportabile per alcuni, ma può non esserlo per altri. Al di là di aiuti e consigli, una situazione estrema può portare a decisioni estreme. Possiamo solo dare un eventuale punto di vista, ma non giudizi. Meditate gente! 🙂

#sonoabilediversamente #sm #sclerosimultipla #sediaarotelle #sar #pasqua #buonapasqua #buonefeste #auguri