Il cestino

Mi è tornato in mente un vecchio evento (che accompagno ad una vecchia foto). Forse sono passati una quindicina di anni da quando, una mattina, mi sono svegliato rigido come una tavola da surf.

La sera prima avevo preso il solito cocktail di interferone, paracetamolo e miorilassante, che invece di ridurre la spasticità datami dal Rebif, la aumentava (scoprii successivamente). Il medico lo chiamò effetto paradosso.

Dovevo fare pipì, ed anche alla svelta. Ma come? Ero immobile e di alzarmi per andare in bagno, non se ne parlava. Sono riuscito a ruotare e mettere i talloni por terra e, sempre piatto e rigido, ho preso il cestino della spazzatura, di plastica… Dopo averlo svuotato velocemente buttando tutto a terra, ci ho fatto pipì dentro!

Ingegno? Fortuna? Spirito di sopravvivenza? So solo che, da quell’evento, ho smesso di prendere il miorilassante ed ho comprato un pappagallo (urinale), da tenere a portata di mano per le evenienze.

Dall’epoca, sono stato costretto a considerare tutti i possibili risvolti delle mie abitudini, del mio modo di vivere e delle mie necessità. Chi ha una malattia come la mia, non può non evolvere con essa. 🙂

#sonoabilediversamente #diversamenteabile #disabili #disabile #disability #disabled #handicap #handicapper #carrozzina #wheelchairlife #wheelchair #sediaarotelle #sclerosimultipla #multiplesclerosis #ms #sm #msfighter #thisisms #spoonie #lifegoesonwheels #nonmifermomai #vitaquotidiana #spoonielife #noncifacciamomancarenulla #noncifacciamomancareniente #maiabbattersi #nevergiveup

Un sorriso inaspettato

In posti affollati come un centro commerciale, magari nel weekend, incrocio tante mamme che spingono i figli piccoli nel passeggino. Ora, sarà anche il mio fare solitamente sorridente, ma questi bimbi, che ancora non sanno parlare, mi fissano quando ci incrociamo. Spalancano la bocca e strabuzzano gli occhi chiedendosi, si capisce dallo sguardo sorpreso ed innocente, perché stia anche io sul passeggino. Sono quei bambini che di lì a qualche anno, me lo chiederanno a voce, come è già successo. Proprio l’altro giorno, ho incrociato una bambina sul passeggino, spinta dalla mamma. Stava per piangere mentre ci siamo incrociati. Forse non era poi così contenta di passare il pomeriggio nel reparto rubinetteria di Leroy Merlin! Fatto sta che mi ha visto e le ho fatto un sorriso. La sua espressione è cambiata, da disperata sull’orlo del pianto mutata in un bellissimo sorriso stampato in volto! È stata una frazione di secondo, ma mi ha riempito di gioia! 🙂

#sonoabilediversamente #sclerosimultipla #sm #sar #sediaarotelle #leroymerlin #passeggino #bambini #sorriso #vitaquotidiana #rubinetto #pianto